Home / Calabria / A Guardavalle un evento dedicato alla biodiversità calabrese

A Guardavalle un evento dedicato alla biodiversità calabrese

Verrà presentato a Guardavalle (CZ) in occasione de “La Festa della Biodiversità” presso l’Agriturismo Fassi, il 31 luglio 2019 a partire dalle ore 17:30 “Kepos – il giardino delle meraviglie”, progetto di valorizzazione della biodiversità calabrese

Durante l’evento verranno presentate diverse varietà di semi
e di legumi e saranno illustrate nel dettaglio la finalità che il progetto
Kepos persegue in riferimento a tutela, ricerca e reintegrazione delle antiche
varietà vegetali autoctone del territorio calabrese. Il progetto, che vede
coinvolte una decina di aziende partner e numerosi enti di ricerca, si pone
come obiettivo la conoscenza e la fruizione dei siti ad alta valenza di
biodiversità.

I lavori, moderati dal giornalista Filippo Teramo verranno
aperti da Mimmo Guido, imprenditore agricolo capofila del progetto Kepos ed
introdotti dal prof. Giuseppe Zimbalatti, Direttore Dipartimento di Agraria
dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Seguiranno gli interventi
della d.ssa Sabrina Assenzio, coordinatrice della commissione “Custodia del
Creato” dell’arcidiocesi di Messina che tratterà il tema “Laudato si:
l’enciclica e la biodiversità in ecologia integrale” e dell’agronomo Rosario
Previtera che argomenterà “Dal passato i frutti del futuro: l’opportunità Kepos
e la biodiversità alimentare”. Nino Cannatà ideatore di Kepos, illustrerà nel
dettaglio “Kepos il giardino delle meraviglie: dal campo al web” mentre il
prof. Orlando Sculli parlerà di “Esempi di recupero del germoplasma e
salvaguardia della biodiversità” insieme a Nino Sigilli imprenditore agricolo
che illustrerà gli “Esempi di diffusione e coltivazione di specie a valenza
biodiversa”.