Home / ricette calabresi / Mostarda d’uva calabrese, la ricetta dell’immancabile dessert autunnale

Mostarda d’uva calabrese, la ricetta dell’immancabile dessert autunnale

La Mostarda d’uva è un dolce al cucchiaio prettamente calabrese che si realizza soprattutto nel mese di novembre, motivo per cui questo dessert si classifica tra le bontà autunnali. L’ingrediente principale per realizzare questo dolce è il Vincotto.

La ricetta della Mostarda d’uva è antichissima, infatti per la realizzazione di questo dolce tipico le nostre nonne utilizzavano gli ingredienti che solitamente avevano già in dispensa come la frutta secca e la farina.

Scopriamo insieme come realizzare la Mostarda d’uva calabrese.

Ingredienti:

1 litro di vincotto

200 gr di frutta secca mista tra mandorle e nocciole

120 gr di zucchero

120 gr di farina

1 cucchiaio di cannella

Procedimento:

Fate cuocere il vincotto e terminare la cottura prima del raggiungimento del bollore, poi aggiungete lo zucchero, la frutta secca e la cannella. Aggiungete la farina setacciata mantenendo sempre una cottura lenta ed una fiamma bassa, poi mescolate sempre fino a quando la crema di sarà addensata.

Fate raffreddare e gustate la mostarda d’uva accompagnata da un buon vino dolce.

Questa mostarda si può conservare per circa 5 giorni in frigo.

I Consigli di StrillEat:

La mostarda d’uva può anche essere versata in delle coppette monouso. Una volta raffreddata potreste servirla con una spolverata di cacao amaro e con della granella di nocciole o mandorle in superficie.

Per renderla più deliziosa aggiungete alla mostarda d’uva uva passa e canditi.