Home / Sicilia / Fico d’India dell’Etna Dop, il toccasana per la salute Made in Sicilia

Fico d’India dell’Etna Dop, il toccasana per la salute Made in Sicilia

Il Fico d’India dell’Etna con denominazione DOP dal 2003, è un frutto originario della Sicilia che si distingue in tre varietà Sulfarina (polpa gialla), Muscaredda (polpa bianca) e Sanguigna (polpa rossa).

Originario dell’America centro-meridionale, il fico d’India dell’Etna fu introdotto in Sicilia nel XVI secolo e trovò il suo habitat ideale alle pendici dell’Etna dove si sviluppò. Dalla straordinaria resistenza, resistenza il fico d’India dell’Etna DOP è in grado di maturare rapidamente nei suoli vulcanici siciliani.

I fichi d’India dell’Etna DOP vengono prodotti principalmente nella provincia di Catania e quindi nelle zone alle falde dell’Etna. Il frutto di forma ovoidale è caratterizzato esternamente dalla presenza di numerose spine, mentre al suo interno vi è una polpa arancione ricca di semi.

La raccolta avviene nel periodo di fine agosto per i più precoci, mentre in autunno per le piante tardive.

Il fico d’India si distingue dagli altri frutti per la grande quantità di fibre e vitamine, in particolare di vitamina C.  Il frutto possiede ottime proprietà diuretiche, astringenti, antinfiammatorie, antiossidanti e gastro protettive.