Home / Notizie / Primo piano / Dal cuore di Palermo il “Gelo di Mellone”

Dal cuore di Palermo il “Gelo di Mellone”

Il gelo di anguria, denominato anche come Gelo di Mellone, è un tipico dolce estivo siciliano, frequentemente esposto soprattutto nelle vetrine dei bar e delle gelaterie a Palermo.

La storia narra che questo dessert sia stato inventato durante
la dominazione araba in Sicilia o sul finire del Basso Medioevo da parte della
popolazione arbëreshë albanese, che secondo quanto dichiarato sui libri di
storia c si insediò nell’entroterra palermitano.

 Il gelo di anguria, amato dai siciliani ed in particolare a Palermo dive gode di tanta popolarità, viene chiamato spesso “gelo di mellone” per via di una italianizzazione del termine dialettale muluni, che i siciliani usano per indicare appunto l’anguria.

Nel capoluogo siciliano il gelo di anguria viene consumato
come dolce tradizionale del Festino di Santa Rosalia, a Ferragosto.

Questo dessert estremamente dolce, è rarissimo da trovare al
di fuori della Sicilia e la sua ricetta appartiene alle tradizioni siciliane
culinarie più antiche.

Ingredienti:

Un litro di succo di anguria

100 g di zucchero

90 g di amido per dolci

Cannella in polvere q.b.

Pistacchi tritati q.b.

fiori di gelsomino

Gocce di cioccolato

Procedimento:

Estrarre il succo dell’anguria,
filtrarlo per eliminare i semi e versarlo poco per volta in una pentola,
mescolandolo delicatamente all’amido precedentemente setacciato. 

Unire al composto lo zucchero e i fiori di gelsomino, porre la pentola sul fornello a fiamma moderata e mescolare fino a quando il gelo di anguria non risulterà vischioso (10-20 minuti). 

Rimuovere i fiori di gelsomino, togliere il gelo dal fuoco e metterlo a raffreddare in un altro recipiente.

Non appena il composto sarà tiepido unite le gocce di cioccolato e versare il tutto in alcune coppette o stampini. 

Fare raffreddare il gelo di anguria in frigorifero

Prima di servire guarnite con
una spolverata di cannella, qualche altra goccia di cioccolato e la granella di
pistacchio.