Home / Notizie / Primo piano / Chiude i battenti Scirubetta: in 150.000 alla seconda edizione Festival del Gelato Artigianale

Chiude i battenti Scirubetta: in 150.000 alla seconda edizione Festival del Gelato Artigianale

Si è conclusa con enorme successo ed un boom di partecipazioni anche quest’anno, la seconda edizione di Scirubetta, il Festival del Gelato Artigianale, svoltosi sul Lungomare di Reggio Calabria. Quaranta Maestri Gelatieri hanno presentato al pubblico i loro innovativi gusti di gelato artigianale che ovviamente sono stati attentamente assaggiati e valutati.

La manifestazione, anche quest’anno, ha avuto un enorme successo: nel corso delle quattro giornate hanno partecipato a Scirubetta più di 150.000 persone superando a le 120.000 della prima edizione.

Concorsi, show cooking, degustazioni, animazione per grandi e piccini, musica e approfondimenti con ospiti prestigiosi, hanno reso il Villaggio Scirubetta un luogo dove i partecipanti più golosi hanno potuto prendere parte Ad un vero e proprio viaggio sensoriale di gusto, alla scoperta del buon gelato artigianale realizzato con materie prime e di alta qualità.

Il vincitore del Festival, premiato dalla Giuria di Qualità, è stato Rosario Nicodemo, della gelateria “Cannolo Siciliano” di Roma, con il suo “Profumi del Sud”. Al secondo posto Shibano Kosuke, della gelateria “Malga Gelato”, con il gusto “Flat Lemon” e al terzo Salvatore Ravese, della gelateria “Garden” di Gioia Tauro, con “Cuore Matto”.

La Giuria Popolare ha premiato invece Pasquale Monteleone, della “Bottega del Gelato” di Pizzo Calabro, con il “Il Tartufo della Bottega di Pizzo Calabro”; a seguire Giampaolo Doti, della gelateria “Ghibli” di Campo Nell’Elba, con il gusto “Sinfonia” e Angela Calabrò, della gelateria “Capriccio” di Lazzaro, con la sua “Canna Capricciosa”. L’ultimo premio assegnato ha riguardato la migliore presentazione ed è andato a Gianluca Marcianò, della gelateria “Matteotti” di Reggio Calabria, con il gusto Kalavria.